Alla Scoperta dell'Alto Piemonte

Alla Scoperta dell'Alto Piemonte

L'Alto Piemonte è una regione tutta da scoprire, ricco di cultura, luoghi incantevoli, natura e possibilità di godersi una giornata all'insegna dello sport e del benessere. Alla Tenuta il Corvo possiamo consigliarvi i migliori itinerari per esplorare il nostro territorio, con attività e percorsi adatti alle famiglie, ai bambini e agli sportivi. Ecco alcuni esempi:

Natura ed escursionismo:

Parco Naturale del Monte Fenera - Il comune di Boca è situato all'interno del Parco Naturale del Monte Fenera, che si sviluppa per 3.378 ha nei comuni di Boca, Cavallirio, Grignasco, Borgo Sesia, Prato Sesia e Valduggia. Esso prende il nome dal monte Fenera, che si erge possente e solitario sui rilievi della bassa Valsesia, riconoscibile per il suo caratteristico profilo visibile dalla pianura novarese e vercellese. Il parco naturale offre la possibilità di numerose passeggiate tra i sentieri del parco e la visita ad alcune bellissime grotte.

Sesia - Valgrande Geopark - Boca, come la maggior parte dell'Alto Piemonte, rientra nel territorio del Sesia - Valgrande Global Geopark, riconosciuto Geoparco mondiale UNESCO. Esso rappresenta una vasta area che si estende tra la Valsesia ed Il Parco Nazionale Val Grande caratterizzata da una storia geologica unica al mondo. All'interno del Geoparco, emerge il Supervulcano del Sesia, un vulcano fossile collassato circa 280 milioni di anni fa formando un'enorme caldera. Da questo supervulcano si è originato il porfido vulcanico che costituisce i suoli di Boca. Il Geoparco Sesia - Valgrande offre numerosi sentieri tematici, centri visita e musei.

I sentieri del Boca - Passeggiate, escursioni in mountain bike o passeggiate a cavallo in mezzo ai vigneti in cui si produce il Boca DOC. Attraverso una cartina geografica realizzata in collaborazione con il Club per l'UNESCO Terre del Boca, vi proponiamo itinerari naturalistici all'interno del Parco Naturale del Monte Fenera, passeggiate lungo i sentieri del CAI, itinerari tra i vigneti delle aziende vitivinicole che producono il Boca DOC. La cartina mostra anche la posizione di punti di ristoro e delle cantine della aziende vitivinicole locali con i servizi offerti da ciascuna azienda.

 

Turismo:

Santuario del Santissimo Crocifisso - Oltre che per il suo vino, Boca è famosa per il suo santuario, il Santuario del Santissimo Crocifisso. Realizzato alla fine del IXX secolo dall'architetto Novarese Alessandro Antonelli (lo stesso che realizzò anche la Mole Antonelliana di Torino), esso rappresenta oggi il luogo di culto più visitato della provincia di Novara.

Lago d'Orta - A pochissimi chilometri da Boca, si trova il lago d'Orta, un piccolo specchio d'acqua situato tra il Lago Maggiore e la Valsesia, considerato il lago più romantico d'Italia. Esso è caratterizzato dalla presenza di una piccola isola che emerge al centro del bacino, l'Isola di San Giulio. L'isola, che ospita un monastero benedettino ed una basilica in cui sono contenute le spoglie del santo omonimo, è visitabile e raggiungibile in battello. I principali centri da visitare sono Orta San Giulio, Pella e Omegna. Sulle colline e le montagne attorno al lago si trovano alcuni luoghi con viste mozzafiato sul lago; su tutti vanno citati il suggestivo Santuario della Madonna Del Sasso, costruito su uno sperone di roccia granitica, ed il belvedere di Quarna Sopra.

Valsesia - La Valsesia è una valle della provincia di Vercelli raggiungibile da Boca percorrendo la SP32 Traversagna, strada costeggiata dai vigneti del Boca DOC. La Valsesia si estende dal Monte Rosa fino a Romagnano Sesia ed è considerata la valle più verde d'Italia. A livello storico, essa è una valle ricca di tradizione, che è stata influenzata dalla cultura Walser. Oltre a moltissimi itinerari di interesse naturalistico, essa si caratterizza in inverno per la presenza di numerose stazioni sciistiche. Da un punto di vista enogastronomico, va segnalata la produzione di ottimi formaggi, soprattutto le tome, di salumi tipici.